EV Today

Ricevi pillole quotidiane di informazione sul mondo della mobilità elettrica, dal lunedì al venerdì.

martedì 9 maggio 2017

09.05 | Elettrico, che farà Macron?

- powered by electrive.com -
the EV industry service for Europe and beyond


En Marche - ma con che motore? Quale sarà la politica energetica del neoeletto presidente francese, Emmanuel Macron? Se dovesse mantenere le promesse annunciate nel programma elettorale, premerebbe per lo shift da carbone a rinnovabili, tagliare i sussidi al diesel e supportare investimenti nella ricarica di veicoli elettrici.
economictimes.com

Nel frattempo, in Germania... Si chiama Faktor 100 il programma adattato dai ministeri per l'ambiente di tutti gli stati federali tedeschi con l'obiettivo di sviluppare il trasporto pubblico elettrico. Il nome deriva dal concetto che un bus elettrico può far risparmiare tante emissioni quante quelle di 100 auto. 50 milioni saranno investiti nel 2018, e 100 dall'anno successivo in poi: a regime, dovrebbero acquistare 500 veicoli all'anno. Adesso si fa pressione sui costruttori affinchè abbassino i prezzi.
roter-renner.de

Asse Francia - Italia. Secondo quanto pubblicato da auto.it, sarebbero in corso due sperimentazioni parallele all'interno del progetto Grid Motion. La prima prevede l'analisi delle abitudini di ricarica di 50 utenti francesi possessori di veicoli elettrici del gruppo PSA (Peugeot iON, Citroen C-Zero e così via), scelti su base volontaria. In Italia, invece, partirebbe un'analisi analoga con 15 volontari e le colonnine V2G di Enel.
auto.it

Arriva IDEO. Lo studio di progettazione IDEO, celeberrimo per aver lanciato il concetto di design thinking, lo applica alla mobilità sostenibile. Presentato quindi il loro concept immaginato per il ride sharing (foto in alto): quattro posti, tetto in vetro, possibilità di isolarsi dagli altri passeggeri. Ovviamente si tratta solo di un concept - per ora.
designboom.com (video), ireviews.comautomobility.ideo.com

Strade auto-aggiustanti e che ricaricano. Un team della Technical University of Delft - la stessa dell'Hyperloop - ha tirato fuori una tipologia di asfalto in grado di ricaricare veicoli elettrici e persino di ripararsi da sola, e ha già iniziato a testarla. Il materiale è attraversato da fibre di acciaio conduttivo e batteri capaci di riempire piccole crepe superficiali quando riscaldati. La ricarica EV dovrebbe funzionare ogni volta che le auto sono in sosta sull'asfalto. Secondo i ricercatori, questo asfalto dovrebbe costare solo il 25% in più di quello tradizionale.
engadget.com

For a complete morning update on European and global e-mobility subscribe@electrive.com - short, to the point, and free of charge.

Nessun commento :

Posta un commento