EV Today

Ricevi pillole quotidiane di informazione sul mondo della mobilità elettrica, dal lunedì al venerdì.

martedì 5 settembre 2017

05.09 | Enel: 832.000 occupati nell'e-mobility in Italia (?)

- powered by electrive.com -
the EV industry service for Europe and beyond



E-mobility: 300 miliardi di fatturato in Italia nel 2030. Lo dice lo studio congiunto Enel - Ambrosetti presentato a lunedì a Cernobbio: si parla di 832.000 occupati nelle 16.000 imprese dell'indotto (evidentemente molto) allargato, e un fatturato previsto per il 2030 di 300 miliardi di euro. Vi rimandiamo al testo completo in basso per 84 pagine di interessantissimi dati sull'e-mobility nostrana e sulle sue prospettive (e qualche immancabile marchetta).

La Germania raddoppia i fondi per la qualità dell'area. Si passa da 500 milioni a un miliardo di euro per migliorare la qualità dell'aria in Germania e posticipare il più possibile il diesel ban. Un quarto dei fondi arriverà dalla stessa industria automobilistica, i cui dirigenti hanno stretto un accordo con ministri e governatori per ridurre le emissioni anche attraverso aggiornamenti software a 5 milioni di auto diesel.
usnews.com

Bosch punta all'India. Bosch, fornitore di molte case automobilistiche, punta ad avviare la produzione di componenti per EV nel Paese asiatico, beneficiando dunque tra i primi del previsto passaggio all'elettrico dell'enorme nazione (diesel ban probabile dal 2030). Inizialmente, i tedeschi punteranno sul segmento degli scooter elettrici per poi valutare l'ingresso in altri mercati emergenti.
timesofindia.indiatimes.combusiness-standard.com

Tesla avvia la produzione di celle solari. Nello stabilimento di Buffalo, chiamato Gigafactory 2, le prime celle per i pannelli solari di Tesla sono state ultimate. Tesla e Panasonic puntano a una produzione annuale di 1 GW entro il 2019, da far aumentare anche a 2 nel tempo, stando a quanto dichiarato dal CTO JB Straubel.
electrek.co

Agosto, trend stabili per le elettriche. Anche in un mese calmo come quello di agosto, le immatricolazioni del nuovo in Italia (dati UNRAE) confermano la diffusione dell'ibrido (il 10% delle auto a benzina acquistate lo scorso mese ha un motore elettrico) e la lenta adozione del full-electric, che supera la soglia psicologica dello 0,10% di quota di mercato ma rimane ancora su immatricolazioni a tre cifre.
unrae.it

For a complete morning update on European and global e-mobility subscribe@electrive.com - short, to the point, and free of charge.